lunedì 28 febbraio 2011

La versione delle fragole

Ben tornati amici lettori!
Oggi inizio la settimana nel segno dei classici, prima di tutto perché ho iniziato a leggere un libro che, sebbene uscito non moltissimi anni fa, è già un classico, La versione di Barney, di Mordecai Richler. Ho visto il film al cinema qualche settimana fa, e ne sono rimasta davvero rapita, e quindi, sull'onda dell'entusiasmo ho deciso di leggere il libro (anche un po' istigata dalla mia amica Valentina, vera biblioteca vivente, che si è scandalizzata quando le ho confessato di non averlo ancora letto!). Di solito non leggo mai un libro da cui è tratto un film dopo averne visto la trasposizione cinematografica, mi rovina sempre la sorpresa lasciando un'impronta indelebile sui volti dei personaggi e sulle ambientazioni (per non parlare del fatto che spesso i film sconvolgono il ritmo della narrazione, ma è inevitabile). Il bello di leggere un libro è che diventi tu stesso lo sceneggiatore e il regista, dando volti, voci e ambientazioni che sono solo tue. E allora i personaggi diventano un po' come degli amici che puoi andare a trovare quando più ti fa comodo.
Ad ogni modo, stavolta ho fatto un'eccezione. E il libro sta prendendo quota che è un piacere, non vedo l'ora di rimettermi a leggere!!!
Lo spazio di oggi, dedicato ai classici, dunque, voglio dedicarlo a un dolce di cui ho già scritto qulache giorno fa, e che a parer mio, è meglio di qualunque medicina, il tiramisù. Avendo delle belle fragole in frigo, ho optato per sostituirle al caffè.
Ecco come l'ho preparato.

TIRAMISÙ CON FRAGOLE

Ingredienti:
2 uova
60 g. di zucchero
250 g. di mascarpone
200 g. di panna montata
500 g. fragole
100 ml. di latte
cocco in scaglie
pavesini

Procedimento:
Dividete gli albumi dai tuorli e montateli a neve con un pizzico di sale. Unite lo zucchero ai tuorli e mescolate fino a ottenere una crema spumosa. Aggiungete il mascarpone, la panna montata e da ultimo gli albumi. Sminuzzate le fragole, inzuppate i pavesini nel latte e iniziate a comporre. Sul fondo di una cocotte versate un po' di crema, poi un po' di fragole, i pavesini e spolverate con le scaglie di cocco. Procedete così per due strati, dopo di che mettete in frigo per almeno due ore.


Un classico intramontabile, anche in questa versione fruttata, non è vero?
Bon appétit!!!

P.S. Con questo post partecipo al contest di Irina:


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...