lunedì 14 febbraio 2011

Dolce lunedì

Buon inizio di settimana, cari lettori indaffarati.
Oggi è S.Valentino, e so che tutta la rete è intasata di cuoricini e frasette d'amore, e molti di voi hanno già avuto l'annuale attacco di diabete per i quintali di cioccolatini ricevuti, oppure hanno assaltato il fioraio vicino casa per comprare un mazzolino per la propria amata, e so anche che molti di voi oggi pranzeranno con due foglie d'insalata, in previsione di strafogarsi di manicaretti afrodisiaci a cena con la sua dolce metà.
Giarrettiere a parte, vi auguro anch'io buon S.Valentino e vi auguro di festeggiarlo come meglio credete, se lo credete. Per quanto mi riguarda, mi ritengo molto fortunata, per me, almeno per adesso, ogni giorno è S. Valentino, per cui oggi è un giorno come tutti gli altri! Ciò non toglie che non abbia voglia di dolcezza, per cui ho deciso di dedicarvi questi semplici dolcetti che vi racconto subito subito.

SFOGLINE DI MELE

Ingredienti:
un rotolo di pasta sfoglia pronta
2 mele renette
40 g. di burro
2 cucchiai di zucchero
mezzo bicchierino di rum
zucchero a velo
30 g. di cioccolato fondente al 70%
granella di zucchero

Procedimento:
Sbucciate le mele e fatele a fettine. In un pentolino sciogliete il burro, immergetevi le mele, versate lo zucchero, fate rosolare qualche minuto e fate flambare con il rum. Spegnete il fuoco dopo 5 minuti.
Stendete la pasta sfoglia, ricavate dei quadrati di 10 cm. per lato, praticate delle incisioni a circa 1 cm. dal bordo, adagiatevi sopra le fettine di mela, spargete un po' di granella di zucchero, e con la sfoglia avanzata fate delle striscioline che sistemerete su ogni quadratino. Fate cuocere in forno statico a 180° per 15 minuti. A fine cottura spolverate con zucchero a velo.
Sciogliete il cioccolato nel microonde e schizzatelo sui dolcetti una volta tiepidi.




Per una migliore degustazione, consiglio di accompagnare con un vino dolce moscato, oppure, se l'ora non vi permette di bere alcolici, un buon tè nero aromatizzato alla cannella.
Bon appétit!!!

P.S. Voglio lasciarvi questa poesia di Nazim Hikmet, per augurarvi il mio buon S.Valentino.


Amo in te
Amo in te
l'avventura della nave che va verso il polo
amo in te
l'audacia dei giocatori delle grandi scoperte
amo in te le cose lontane
amo in te l'impossibile
entro nei tuoi occhi come in un bosco
pieno di sole
e sudato affamato infuriato
ho la passione del cacciatore
per mordere nella tua carne.
Amo in te l'impossibile
ma non la disperazione.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...