mercoledì 9 febbraio 2011

Crespelle al grano saraceno

Ben ritrovati cari lettori gourmandes!
Oggi ho voluto cimentarmi in un piatto per me inedito. Da quando sono in casa nuova, cioè da un anno circa, non avevo ancora fatto le crêpes. Mia mamma ogni tanto le fa, soprattutto nella versione salata ai funghi, mentre erano un must della mia adolescenza e trascorrevo i pomeriggi del sabato con le amiche a cucinarci le crêpes alla nutella. Per non parlare poi di quando sono stata a Parigi... le ho mangiate in tutte le salse. Serbo ancora il ricordo nitido di una mattinata caldissima al parco della Buttes-Chaumont, seduta con i miei su una panchina a strafogarci di crêpes alla nutella e scaglie di cocco... che bontà!
Amarcord a parte, oggi avevo poco tempo a disposizione per preparare il pranzo, e in mezz'ora sono comunque riuscita a cucinare questo delizioso piattino, con il sottofondo musicale dell'album Mellon Collie and the infinite sadness degli Smashing Pumpkins, in onore della mia adolescenza.

CRESPELLE DI GRANO SARACENO

Ingredienti per circa 8 crespelle:
Per le crespelle:
 250 g. di latte
100 g. di farina di grano saraceno
50 g. di farina 00
30 g. di burro
2 uova
sale

Per il ripieno:
600 g. di spinaci freschi puliti
200 g. di ricotta
100 g. di prosciutto cotto a dadini
noce moscata
sale

Procedimento:
Rompete le uova in una ciotola, sbattetele con un pizzico di sale, aggiungete le farine setacciate, poi diluite con il burro fuso, lasciato freddare, e il latte freddo. Lasciate riposare per qualche minuto la pastella.
In una padella sciogliete una noce di  burro, versate un mestolino di pastella, fate colorire la crespella su entrambi i lati e rovesciatela su un piatto. Procedete finché non avrete esaurito la pastella.
Successivamente sbollentate gli spinaci, quando saranno freddi sminuzzateli e aggiungete la ricotta, il sale, la noce moscata e i dadini di prosciutto. Mescolate bene la farcia e spalmatela su ogni crespella che poi arrotolerete  fermandola con uno stecchino. Disponete su una teglia imburrata, completate con qualche noce di burro e una spolverata di parmigiano. Infornate a 200° per 10 minuti e servite calde.


Che ve ne pare? Sono squisite, ideali anche per la pausa pranzo.
Bon appétit!!!
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...