martedì 12 luglio 2011

Caponata in solitudine

Ciao a tutti cari lettori!
Ancora non vi siete sciolti dal caldo? Stamani verso mezzogiorno il mio termometro segnava 39°, ma io, impavida, all 14 ho preso la mia biciclettina per andare al lavoro (in ufficio ho l'aria condizionata, altrimenti oggi non mi sarei neanche mossa di casa)!
In questa calda cornice in questi giorni si iscrivono tutta una serie di eventi di cui approfitto per parlarvi. I miei genitori sono partiti per una bella vacanza sulle Dolomiti, Paolo è partito ieri mattina per una mini tournée musicale niente po' po' di meno che a Milano, Roma e Napoli, al seguito di un nome famoso della musica internazionale (lui mi odierà per questa pubblicità indiretta, ma io vado fiera di quello che sta facendo). Aggiungiamo pure che io sono oberata di lavoro, in ufficio e a casa, e venerdì prossimo ho pure il saggio di fine anno della mia scuola di danza e tutte le sere ho le prove (per almeno un paio d'ore, senza aria condizionata). Detto questo, secondo voi, come dovrei sentirmi in questi giorni? Be', vi dirò, sto benissimo!
Se non fosse per la voglia di scappare qualche giorno lontano da qui, io mi sentirei una regina. Non ho orari né per mangiare, cucinare, solo per andare al lavoro, e volendo potrei mangiarmi tutte le schifezze che voglio, anche se in realtà non è così. O meglio, la solitudine di questi giorni mi ha dato il la per mangiare cibi di cui vado matta ma che a Paolo non piacciono particolarmente, tra cui le melanzane, di cui sto facendo davvero indigestione!
Oggi infatti vi propongo un contorno che mi sono cucinata in quantità industriale in modo da farlo durare per qualche giorno.

CAPONATA LIGHT

Ingredienti:
3 melanzane scure
3 pomodori perini
1 cipolla (o scalogno)
20 olive nere
30 g. di capperi sotto sale
30 g. di uvetta
20 g. di pinoli
6 foglie di basilico
200 ml. di birra chiara
10 g. di zucchero
olio evo
sale e pepe

Procedimento:
Lavate le melanzane, tagliatele a cubetti e mettetele sotto sale per una mezz'oretta, poi sciacquatele e asciugatele. Sbucciate i pomodori dopo averli sbollentati, eliminate i semi, affettate la cipolla, mettete l'uvetta in acqua tiepida per farla rinvenire e tagliate il basilico grossolanamente. Fate rosolare la cipolla nell'olio in una casseruola, poi aggiungete le melanzane e fate cuocere qualche minuto. In seguito unite lo zucchero, i capperi ben sciacquati sotto l'acqua, le olive, l'uvetta e i pinoli. Mescolate bene, bagnate con la birra, salate e pepate e lasciate cuocere a fuoo medio per una mezz'oretta, girando ogni tanto.



Deliziosa anche fredda, magari in compagnia di una bella mozzarella di bufala!
Bon appétit!!!
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...