lunedì 23 maggio 2011

Pomodori ripieni di mamma

Buon inizio di settimana!!
Finalmente è arrivato il caldo, quel caldo africano che fa tenere le tapparelle chiuse fino all'ora del tramonto per mantenere un minimo di refrigerio in casa, quella tanto sospirata canicola che rende ogni cosa incandescente e che fa ribollire l'asfalto, ma che fa maturare i bellissimi frutti estivi accendendoli di colori e sapori tanto attesi dopo mesi di freddo. E finalmente si torna a mangiare i pomodori!
Pensare che quando ero piccola li detestavo (a parte la passata di pomodoro), non sopportavo quel sapore dolciastro e acidulo, e nessuno mi ha mai forzata a mangiarli, fino a una disastrosa - solo dal punto di vista culianrio - vacanza-studio in Inghilterra quando avevo già 17 anni, in cui, non potendo mangiare altro che schifezze sugose e fritte che ci propinava il college e che mi facevano stare malissimo, ho iniziato a mangiare pomodori crudi (non c'era altro). Da allora non ho più smesso. Anzi, li adoro, soprattutto quando li colgo nell'orto e li mordo ancora caldi... è una goduria ineguagliabile!
E oggi, "in onore" di questa estate un po' precoce, vi propongo una ricetta che fa sempre la mia mamma, rendendo felice tutta la famiglia.

POMODORI RIPIENI

Ingredienti:
4 pomodori insalatari (tipo cuore di bue o canestrello)
100 g. di tonno sott'olio sgocciolato
1 cucchiaio di capperi in salamoia
1 cucchiaino di pasta d'acciughe
4 cucchiai di maionese
8 foglie di basilico fresco (ma anche di più, se vi piace)
erba cipollina per decorare (a piacere)


Procedimento:
Tagliate la calotta superiore dei pomodori, e svuotateli con uno scavino. Lavateli bene e metteteli a scolare a testa in giù. Mettete la polpa avanzata in un mixer, aggiungendo anche il tonno, la pasta d'acciughe, i capperi, la maionese e il basilico. Tritate il tutto fino a ottenere una crema densa.
Riempite i pomodori, decorate con erba cipollina tritata (o con capperi, o olive, a vostro gusto) e mettete in frigo fino al momento di servire.


Si prestano bene anche per essere preparati il giorno prima, si fa molto in fretta e sono esageratamente buoni!
Bon appétit!!!

P.S. Con questo post partecipo al contest de La cucina accanto:



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...