sabato 14 maggio 2011

Fagottini di pasta fillo con asparagi e gamberi

Buon sabato a tutti!
E che il riposo e la rigenerazione dei sensi siano con voi!
So che in questi giorni avete sentito moooolto la mia mancanza, ma ho avuto problemi con il blog, mi era impossibile accedere per manutenzione, ed era persino sparito l'ultimo post pubblicato (non vi dico quanto ero preoccupata, ma poi sono stata avvisata dei lavori in corso). Ora, per quanto tutto sia tornato alla normalità, mi sono comunque accorta che non sono ricomparsi i vostri commenti al post sulla crostata di fragole (forse non sono rimasti in memoria di Blogger), e la cosa mi ha parecchio afflitta... d'altronde si sa, la tecnologia è frutto della mano dell'uomo, per cui è fallibile e sempre perfettibile, e non possiamo prendercela più di tanto con noi stessi, bisogna saper accettare i propri limiti!
In ogni caso rieccomi qua a parlarvi di una ricetta che ho preparato ieri sera come antipasto, dei fagottini di pasta fillo con crema di asparagi e gamberi.

FAGOTTINI DI PASTA FILLO CON CREMA DI ASPARAGI E GAMBERI

Ingredienti per 10 fagottini:
3 fogli di pasta fillo
30 g. di burro (o olio evo)
400 g. di asparagi verdi già lessati
50 g. di philadelphia
10 code di gamberi freschi
noce moscata
sale e pepe q.b.
olio evo

Procedimento:
Scottate le code dei gamberi in poca acqua, poi fateli raffreddare e sgusciateli, quindi tenete da parte.
Con un mixer a immersione frullate gli asparagi lessati con un filo di olio evo, il sale, il pepe e la noce moscata; da ultimo aggiungete il philadelphia e mescolate bene.
Stendete i fogli di pasta fillo e prima di sovrapporli spennellate con il burro fuso (o l'olio, ma con il burro è più golosa), tagliateli a quadretti di 10 cm l'uno. Disponete un po' di crema di asparagi al centro di ogni quadretto, poi la coda di gambero tagliata in 3 o 4 pezzettini, poi chiudete la fillo a mo' di fagottini spennellando con altro burro per sigillarla meglio.
Infornate a 180° per un quarto d'ora, poi fate freddare e servite tiepidi.


Sono (anzi, erano) molto leggeri e i sapori ben bilanciati, sfiziosissimi!
Buona domenica e bon appétit!!!

P.S. Con questo post partecipo al contest di Ancutza:



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...