martedì 31 maggio 2011

Trofie al pesto di asparagi per Sakamoto

Ciao a tutti!
Oggi, prima di lasciarvi una ricettina, vorrei invitarvi a prendervi un minuto di relax per ascoltare insieme a me questo brano del grandissimo Ryuichi Sakamoto, dalla colonna sonora del poco noto film Merry Christmas Mr. Lawrence (in cui recita anche David Bowie in un cameo).

Che melodia straordinaria! Ricordo ancora quando sono andata a vederlo in concerto, a Firenze, nel 2009, al Teatro comunale, Sakamoto in persona, piccolo piccolo davanti a due maestosi pianoforti a coda, sterminati... Alle prime note di questo brano mi sono letteralmente commossa e ho trascorso il resto del concerto completamente rapita dal sussueguirsi di note ipnotizzanti, che come una ninna nanna mi hanno cullata fino alla fine. E' stato uno dei concerti più belli che abbia mai visto, e ne ho visti davvero tanti, ma Sakamoto mi è rimasto nel cuore, col suo fascino orientale eppur contaminato dalle sonorità più disparate (conta anche alcune collaborazioni con gli autori più celebri della bossa nova brasiliana, addirittura).
Spero siceramente che abbiate potuto godere quanto me di questo brano.
E ora, con animo alleggerito e mooolto più zen, vado a raccontarvi il mio pranzo di oggi!

TROFIE CON PESTO DI ASPARAGI

Ingredienti per 2 persone:
200 g. di asparagi maremmani
50 g. di mandorle pelate
5 foglie di basilico fresco
50 g. di parmigiano reggiano
sale e pepe q.b.
olio evo
200 g. di trofie liguri


Procedimento:
Mondate gli asparagi,lessateli per dieci minuti lasciandoli al dente. Scolateli, eliminate la base più dura e tenete da parte le punte. In un mixer tritate le mandorle, poi aggiungete il basilico, gli asparagi, il parmigiano, un pizzico di sale e l'olio a filo, fino a ottenere una salsa piuttosto densa.
Nel frattempo cuocete la pasta, scolate e condite con il pesto di asparagi. Rifinite con una generosa spolverata di pepe e servite caldo.


In rete si trovano decine di varianti del pesto, e io mi sono ispirata ad alcune per proporre questa versione, semplicissima ma davvero efficace, tanto che è stata spazzolata in cinque minuti (me compresa, lo ammetto...)!!
Bon appétit!!!
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...