venerdì 20 maggio 2011

Solletico in gola

Buon venerdì cari lettori!
In questi giorni sono molto indaffarata, ho molto lavoro e poco tempo per pensare a cosa cucinare di originale. Nutro la mia fantasia con i post dei miei blog preferiti, ma poi quando tocca a me mettermi ai fornelli ripiego su cose semplici e immediate (anche perché a cena devo anche preoccuparmi di preparare il pranzo per il giorno dopo, e alle dieci di sera crollo per la stanchezza)!
A parte queste cronache quotidiane, oggi i miei genitori sono partiti per un romantico (lo spero per loro) weekend a Parigi. "Sarà un weekend culturale, andiamo all'Orangerie a vedere le Ninfee di Monet e altri musei", questo almeno era nei loro propositi. Qualche minuto fa li ho sentiti per telefono, ma dalle loro narrazioni deduco che sarà un weekend più culinario che museale: "Siamo già stati da Ladurée, che spettacolo, mentre Fauchon è solo per turisti". Ok, mamma, se volevi farmi morire di invidia ci sei riuscita! Ma d'altronde è il prezzo che devo pagare dopo mesi di lavaggio del cervello con la pasticceria Ladurée e i suoi macarons (o come li chiama mia mamma, macarones, pronuncia come si legge)!
Be', non vi tedio oltre con le macchiette di casa mia.
Per stasera a cena avevo voglia di qualcosa di sfizioso, per cui ho preparato questi crackers veloci che ho "vestito" a festa.

CRACKERS AL SESAMO CON SALMONE AFFUMICATO

Ingredienti per circa 30 crackers:
100 g. di farina di grano saraceno
80 g. di farina 00
80 g. di burro
3 cucchiai di semi di sesamo
un cucchiaino di maggiorana
la scorza grattugiata di un limone
4 cucchiai di acqua fredda
sale e pepe q.b.

Procedimento:
Su una spianatoia mescolate le due farine, unite il burro, il sesamo, la maggiorana, la scorza di limone, il sale e un pizzico di pepe, da ultimo l'acqua. Impastate fino a ottenere un impasto elastico, stendetelo con un mattarello fino a ottenere una sfoglia che poi taglierete come preferite (io in quadrotti di 5 cm circa per lato). Spennellate con acqua e infornate su carta da forno per 20-25 minuti a 190°.
Una volta freddi potrete accompagnarli come volete, io ho optato per il classico velo di burro e del buon salmone norvegese.


Spolverati, letteralmente. La consistenza friabile di questi crackers li rende irresistibili, davvero un amuse-bouche che stuzzicherà il vostro appetito regalandovi un'ottima cena!
Bon appétit!!!
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...