sabato 2 aprile 2011

Seppie con patate su crema di fagioli neri: esperimento

Buon sabato cari lettori!
Oggi vi scrivo dal mio giardino, sotto un sole abbagliante e caldissimo... quasi non ci si crede che siamo al 2 aprile, sembra già il 2 maggio come minimo! Be', speriamo almeno che duri e che non sia solo uno scherzo d'aprile!
Ieri sera avevo due amiche a cena e mi sono dilettata a cucinare piatti nuovi. Da quando ho il blog non riesco mai a preparare lo stesso piatto, ogni giorno invento qualcosa di diverso, e lo stesso accade dunque quando ho ospiti che si prestano inevitabilmente a fare da cavie alle mie avventure culinarie. Ho cucinato pesce dall'antipasto al secondo, e devo dire che è andata piuttosto bene (anche perché quando il pesce è fresco difficilmente si resta delusi)!
Ammetto che il secondo poi è stato particolarmente apprezzato (nonostante fossimo già pieni), e dato che me lo sono inventato di sana pianta, ve lo descrivo facendovi dono della ricetta.

SEPPIE CON PATATE SU CREMA DI FAGIOLI NERI


Ingredienti per 4 persone:

Per le seppie con patate:
800 g. di seppie fresche pulite
6 patate a pasta gialla di medie dimensioni
bacche di pepe rosa
1 spicchio d'aglio
1 limone biologico
prezzemolo
sale e pepe
olio evo

Per la crema di fagioli neri:
200 g. di fagioli neri tenuti a bagno per 24 ore
2 scalogni
1 spicchio d'aglio
1 rametto di salvia
1 rametto di rosmarino
olio evo
sale e pepe

Procedimento:
Tagliate le seppie in striscioline e marinatele in una scodella con olio, bacche rosa e prezzemolo, coprendole con delle fette di limone.
Nel frattempo cuocete i fagioli in pentola a pressione con tre bicchieri scarsi d'acqua per circa mezz'ora; una volta cotti non scolateli ma lasciateli in ammollo nella loro acqua così resteeranno cremosi. Fate un trito di rosmarino, salvia e aglio, tagliate a rondelle gli scalogni e fate soffriggere il tutto in una casseruola, per circa 10 minuti, poi aggiungete i fagioli scolati e fate insaporire per 5 minuti abbondanti. Con il mixer a immersione tritate fino a ottenereun purè, aggiungendo un po' di acqua dei fagioli per renderlo più cremoso, rimettete sul fuoco, salate e pepate.
Sbucciate le patate e tagliate a cubetti omogenei. In una padella fate soffriggere l'aglio, poi toglietelo e versate le patate e le seppie (tranne le fette di limone), con il loro sughetto e le bacche. Dopo un paio di minuti aggiungete un bicchiere d'acqua, coprite e fatte cuocere per una quarantina di minuti. Negl ultimi minuti scoperchiate per far ritirare il sughetto e aggiungete un po' di scorza di limone grattugiata, aggiustate di sale e pepe, e poi componete il piatto. Disponete un po' di crema di fagioli neri sul fondo e sopra adagiatevi le seppie e le patate.


Sapori insoliti, molto speziati, ma da leccarsi i baffi. Esperimento decisamente riuscito!
Il sommelier vi consiglia di accompagnare questo piatto con un buon bicchere (ma anche due) di Cirò rosato Tenuta Iuzzolini 2010. Fantastico.
Bon appétit!!!
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...