lunedì 17 gennaio 2011

Omaggio a Tiziano

Buongiorno a tutti, e buon inizio di settimana.
Ieri ho trascorso una meravigliosa giornata a Firenze in giro per gli Uffizi. Un vero nutrimento per gli occhi e per l'anima di cui avevo un sincero bisogno.
Oltre al merviglioso Tondo Doni di Michelangelo, la Madonna dal collo lungo di Parmigianino, la Venere e la Primavera del Botticelli, la Medusa di Caravaggio, sono stata letteralmente rapita dalla Venere di Urbino di Tiziano.


L'espressione del volto lievemente ammiccante e profondamente sensuale cattura e ipnotizza lo spettatore invitandolo a lasciarsi andare ai piaceri della carne, non è vero? Divertentissimo è poi il cagnolino, che nell'iconografia moderna è l'emblema della fedeltà, ma qui dorme, come a dire che in questo caso si può chiudere un occhio e mettere da parte la fedeltà... furbo il nostro Tiziano!!!

Stregata da tanta lussuria, sono tornata  casa e ho deciso di concedermi una golosissima fondue con le fragole (anche se fuori stagione non ho giustappunto saputo resistere al loro meraviglioso richiamo, d'altronde le tentazioni esistono a posta perché vi si possa cedere, no?). Ed è con l'acquolina in bocca che vi invito a gustarle insieme a me!

FONDUE CON FRAGOLE
Ingredienti:
una confezione di fragole (ovviamente meglio se di stagione)
100 g. cioccolato fondente al 70%
latte q.b.
Procedimento:
In un pentolino a bagno maria fate sciogliere lentamente il cioccolato sminuzzato, aggiungendo un po' di latte per renderlo più cremoso.
Nel frattempo lavate le fragole. Io le ho lasciate intere per un maggiore godimento anche per gli occhi.
Una volta che il cioccolato sarà sciolto non dovrete fare altro che intingervi le fragole e sentirete il vostro cuore sciogliersi sempre più a ogni boccone... La semplicità premia sempre!


Il sottofondo del Bolero di Ravel, con il suo incalzante crescendo, vero tripudio di ammaliante sensualità, renderà il godimento completo per tutti e cinque i sensi. Bon appetit!!!
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...