giovedì 27 ottobre 2011

Ritornelli contro il logorio della vita moderna

Ciao a tutti!
Che afflizione in questi giorni... le lancette dell'orologio sembrano avere messo il turbo, ho costantemente la sensazione di non arrivare mai, troppe cose da fare, sul lavoro lascio mille cose a metà, ho un ufficio da gestire da sola e quando esco e mi chiudo la porta alle spalle non riesco a lasciare i problemi e le questioni irrisolte alle mie spalle, c'è sempre quel fardello che mi porto a casa, come un fagottino che non mi abbandona mai, come il panierino della merenda dei bimbi. E a casa non riesco a rilassarmi come vorrei, quel benedetto criceto che corre dalla mattina alla sera nella mia testolina non ha mai pace, poverino! Non ho neanche la giusta concentrazione per cucinare - nemmeno il tempo, aggiungo - e mi riduco sempre all'ultimo minuto a preparare la fettina di carne ai ferri con la patate lessa, pasti da ospedale, insomma. 
Per fortuna però domani è venerdì, e dopo una giornata di lavoro che già so mi porterà via il sorriso, potrò finalmente fare le valigie e concentrarmi definitivamente sul lungo weekend. Esatto, sabato partiamo, andiamo a Palermo! Davvero non vedo l'ora, già mi prefiguro tutte le bellezze della città e tutti i posticini più tipici in cui fare indigestione di arancini, cannoli, granite... Se avete consigli da darmi, fatevi avanti, mi raccomando!!!
Nel frattempo vi lascio la ricetta di questi fantastici biscotti, ancora una volta ispirati ai più famosi biscotti industriali, e davvero gustosi, soprattutto perché home made.


RITORNELLI

Ingredienti:


Impasto alla mandorla:
250 gr farina
110 gr zucchero
90 gr burro
15 gr amaretti sbriciolati
10 gr mandorle in polvere
1 uovo
1 cucchiaio miele
1/2 busta lievito
un pizzico sale

Impasto al cacao:
250 gr farina
120 gr zucchero
100 gr burro
30 gr cacao polvere
25 gr latte
25 gr amaretti sbriciolati
1 uovo
1/2 busta lievito
un pizzico sale

Procedimento:
Prendete due ciotole. In una impastate gli ingredienti per l'impasto alla mandorla, lavorando bene con le mani fino a ottenere un impasto omogeneo, che farete poi riposare in frigo per una mezz'ora. Nel frattempo, nell'altra ciotola impastate gli ingredienti per l'impasto al cacao, e fate riposare anch'esso per almeno un quarto d'ora.
Formate quindi dei rotolini con i due impasti, e stendeteli uno accanto all'altro, alternando un rotolino alle mandorle e uno al cacao,  premeteli con le dita per fare aderire i rotolini tra loro. Con un coltello tagliate i biscotti di un centimetro circa di base, adagiateli su una teglia da forno foderata di carta e infornate a 180° per un quarto d'ora circa.
 

Vi assicuro che il profumo che sprigionano appena sfornati  vale da solo a rinunciare per sempre a comprare quelli confezionati. Certo, è molto più comodo andare al super e comprarli già pronti, ma come recita la pubblicità, farseli da soli non ha prezzo. E opportunamente conservati in una scatola di latta, si mantengono fino a una settimana, come appena fatti.
Bon appétit!!!
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...