mercoledì 7 settembre 2011

Crema di carote e yogurt

Ciao a tutti!
Perdonate la latitanza, in questi giorni ho davvero poco tempo da dedicare allo svago, cucina e blog compresi. Il lavoro richiede molte energie (e sono ancora in pieno effetto "costa crociere" al pensiero delle ferie finite da poco), e cucino alle ore più strane, alle tre del pomeriggio per la cena o alle dieci di sera  per il giorno dopo, ripiegando su torte salate e insalate di riso o pasta - e non sono molto invogliata a fotografare ciotole ricolme di brunoise di verdure e riso, preferisco attendere tempi più fecondi di idee originali.
In questi giorni però non c'è solo il lavoro (o le pulizie in casa), per fortuna. Sto curando molto le mie amicizie, ed è una cosa che mi fa molto piacere perché troppo spesso mi sento isolata nei miei problemi al punto da sentirmi un po' un alieno, mentre invece poter condividere ansie e dubbi esistenziali con persone che conosco da una vita e da cui non temo di essere giudicata, mi fa stare bene e mi fa ridimensionare le mie paranoie quotidiane.
Ma, tornando alla cucina, oggi vi racconto una ricettina veloce, ancora estiva, ma molto versatile e saporita. E ovviamente very fast.

CREMA DI CAROTE E YOGURT


Ingredienti:
4 carote piuttosto grosse
150 g. di yogurt greco
1 spicchio d'aglio
un pizzico di curcuma
un cucchiaino di semi di sesamo tostati
un pizzico di zenzero in polvere
olio evo
sale e pepe q.b.
un rametto d'aneto fresco per guarnire

Procedimento:
Mondate le carote e riducetele in strisce sottili con una mandolina. Fate soffriggere l'aglio tagliato a fettine in padella con poco olio, poi aggiungete le carote e fate cuocere per una decina di minuti, stufandole con l'aggiunta di un po' d'acqua calda. Fate intiepidire, aggiungete lo zenzero, la curcuma, il sale, il pepe, i semi di sesamo, poi passate al mixer fino a ridurle in purea. Da ultimo unite lo yogurt greco, amalgamate bene fino a ottenere una crema morbida e omogenea. Guarnite con un rametto di aneto e ponete in frigo fino al momento di servire.


Ottima su una fetta di pane toscano leggermente abbrustolita, ma anche con un buon filetto di manzo grigliato o con le verdure al vapore.
Bon appétit!!!
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...