sabato 24 marzo 2012

Orzotto con carciofi

Ciao a tutti voi!
Ho paura a dirlo, ma qui sembra scoppiata la primavera, il termometro segna più di venti gradi  e nell'aria si diffonde il profumo dei fiori e degli alberi che cominciano a vestirsi di nuovo di verde. Spero davvero che il freddo non torni più, anche se un po' di pioggia non guasterebbe, dato il pericolo siccità di cui ci informano quotidianamente i media. Non siamo mai contenti, che volete farci!
Intanto continuiamo a godere ancora per un po' delle verdure invernali, in attesa di poter acquistare di nuovo asparagi, piselli, zucchine, fave... Beh, certo, si possono già trovare tutti tra i banchi del mercato, ma almeno dalle mie parti i prezzi sono allucinanti, per cui preferisco aspettare che calino un po'!
Oggi vi propongo un altro piatto gluten free - non per necessità, ma per scelta - in cui invece del riso ho preferito cucinare l'orzo, che tanto mi piace.

ORZOTTO CON CARCIOFI

Ingredienti per 2 persone:
180 g. di orzo perlato
3 carciofi con le spine
1 porro
1 l. circa di brodo vegetale
olio evo
mezzo bicchiere di vino bianco secco
il succo di mezzo limone
sale e pepe q,b.
erba cipollina fresca e parmigiano reggiano per decorare

Procedimento:
Mondate i carciofi privandoli delle foglie più dure, della barba interna e della parte di gambo più legnosa, poi tagliataeli in spicchi sottili e immergeteli in acqua acidulata con il limone per non farli annerire.
Mondate il porro, tagliatelo a rondelle e fatelo appassire in una casseruola con poco olio evo, poi trascorso qualche minuto unitevi i carciofi. Fate cuocere per una decina di minuti, aggiungendo un mestolo di brodo se asciugasse troppo, poi unite l'orzo. Fate tostare, sfumate con il vino bianco e continuate la cottura per una ventina di minuti, bagnando con il brodo. Aggiustate di sale e pepe.
A fine cottura mantecate con il parmigiano, spolverate con l'erba cipollina e impiattate.


Davvero buonissimo, non si può aggiungere altro!
Bon appétit!!!
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...