mercoledì 28 marzo 2012

Cantucci salati

Ben ritrovati a voi tutti!
Oggi non mi dilungherò troppo in discorsi, in questi giorni vado sempre di fretta, le incombenze da svolgere richiederebbero che le giornate durassero quarantott'ore anziché ventiquattro, ma non è una novità, e soprattutto non credo di essere la sola!
La Molino Chiavazza mi ha invitata a partecipare al loro nuovo, originalissimo contest sul pesce d'aprile, e visto che in questo periodo sono in vena di scherzare, non potevo esimermi dal partecipare. Dunque passo subito alla ricetta - tratta da La Cucina naturale - e vi invito ad accompagnarmi in cucina!

CANTUCCI SALATI CON MANDORLE E OLIVE

Ingredienti:
250 g. di farina antigrumi della Molino Chiavazza
100 g. di olive nere denoccilate
un cucchiaino di lievito istantaneo per torte salate
100 di mandorle
2 uova
2 cucchiai di parmigiano reggiano grattugiato
1 cucchiaio di timo
3 cucchiai di olio evo
un pizzico di sale
un pizzico di pepe


Procedimento:
In una ciotola sbattete le uova con l'olio, poi unitevi le olive tagliate grossolanamente, il timo, un pizzico di sale e pepe, poi aggiungete la farina setacciata con il lievito. Impastate il tutto e alla fine aggiungete le mandorle intere.
Dividete il composto in quattro parti e ricavate da ognuna dei filoncini spessi circa 2,5 cm, disponeteli su una teglia rivestita di carta da forno e fate cuocere per 20 minuti a 180°. Sfornateli e tagliateli trasversalmente, poi rimettete in forno per altri 5 minuti circa finché non saranno croccanti.
Servite freddi.


E' incredibile come ingannino la vista, perché sembrano dolci! In realtà sono un antipasto davvero sfizioso, o una merenda sostanziosa!
Bon appétit!!!

P.S. Con questo post partecipo al contest Pesce d'aprile del Molino Chiavazza:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...