martedì 30 luglio 2013

Perché il risveglio deve essere soft. Muffins con pesche e cocco

Buongiorno a tutti!
Devo confessare che la mattina per me è impensabile svegliarmi, alzarmi immediatamente e essere tonica e pronta ad affrontare la giornata con la giusta energia e il sorriso smagliante. Il mio risveglio è sempre lento, mi trascino via dal letto controvoglia e con grande fatica raggiungo la cucina con gli occhi ancora chiusi. E con un solo pensiero. Cibo!
Mi affranco da stato primitivo e cavernicolo solo con un buon caffellatte e biscotti, cereali, dolcetti - tutto quello che offre la mia dispensa o il il mio forno. E continuo a chiedermi come certuni possano preferire la colazione in piedi in un luogo affollato - il bar, nella fattispecie. Casa mia, il silenzio, la tavola apparecchiata, il mio caffellatte, sono insostituibili!
Non pretendo di dissuadere quanti di voi prediligono il binomio cappuccino/cornetto, ma date almeno un'occhiata a questa ricettina e se possibile, cercate di immaginarvi una colazione con questi muffins leggeri e salutari, e poi fatemi sapere cosa ne pensate!

MUFFINS CON PESCHE E COCCO

Ingredienti per una quindicina di muffins:
170 g. di yogurt greco Total 0% (usate il vasetto come misurino)
3 uova
2 vasetti di farina 00
1 vasetto di farina di cocco (cocco essiccato in scaglie)
1 vasetto di zucchero
1 bustina di vanillina
1 bustina di lievito
1 vasetto scarso di olio di semi di girasole
2 pesche gialle

Procedimento:
In una ciotola amalgamate con le fruste le uova, lo zucchero, l'olio e lo yogurt fino a ottenere un composto liquido e schiumoso, mentre in un'altra ciotola mescolate le polveri (la farina, lo zucchero, il cocco e il lievito). Infine unite i due composti fino a ottenere un impasto morbido e omogeneo, versatelo quindi negli stampi da muffins con i pirottini di carta. Sbucciate le pesche, riducetele a cubetti e distribuiteli sulla sommità dei muffins, quindi infornate a 180° per una mezz'oretta, fino a doratura.


Queste dolci nuvolette vi faranno nascere un sorriso al primo morso, ne sono sicura. E dunque, perché non approfittarne anche a merenda? Trooooppo buoni!
Bon appétit!!!
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...